Paul Scerri Genève | Confort Légèretè Des Jambes Gel Rafraîchissant
1219
page-template-default,page,page-id-1219,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,woocommerce-no-js,,qode-page-loading-effect-enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

Con l’avvento della “vita moderna” le nostre abitudini sono diventate più sedentarie e spesso ci si ritrova a stare fermi in piedi o a rimanere seduti per lunghi periodi nell’arco della giornata. Ciò provoca una diminuzione della capacità di drenaggio di liquidi dalle parti più periferiche del nostro corpo; di conseguenza, si inizia ad avvertire sintomi quali sensazioni di dolore, gonfiore e stanchezza, soprattutto agli arti inferiori.

PESANTEZZA DEGLI ARTI INFERIORI: DA COSA SCATURISCE?

Le gambe pesanti sono spesso la conseguenza della cosiddetta stasi venosa. La sensazione di stanchezza e pesantezza delle gambe che si presenta tutte le volte che si devono compiere sforzi, come camminare troppo velocemente portando un peso, salire molte rampe di scale, non dipende certo, come credono tutti, dallo scarso allenamento. Le gambe diventano pesanti e stanche perché la muscolatura non riceve la quantità di sangue adeguata e quindi l’ossigeno necessario per poter svolgere appieno il lavoro in eccesso richiesto. Non lo ricevono perché c’è la STASI.
Un esempio è dato dal fatto che stando per molto tempo in piedi senza contrarre la muscolatura del polpaccio, oppure seduti per tutto il giorno dietro ad una scrivania, è come se i muscoli fossero addormentati ed a volte fanno persino male quando si cerca di muoversi. Il danno è proprio a livello delle fibre muscolari, che si assottigliano fino a diventare qualche volta addirittura atrofiche.

Un secondo esempio molto calzante, è che la sera i piedi e le caviglie diventano gonfi ed una volta levate le scarpe diventa difficile ricalzarle. La causa del gonfiore è sempre la stasi a livello dei Capillari.

I Capillari sono quei piccolissimi vasi sanguigni da cui esce un flusso costante di PLASMA, un liquido che si riversa negli interstizi per andare a nutrire le cellule. La stasi aumenta allorché questo flusso plasmatico si accumula in quantità tale da non poter essere sufficientemente smaltito dalle venule e dai piccoli vasi linfatici. Ecco perché si ha l’edema e le caviglie sono gonfie e pesanti. Lo stesso fenomeno si verifica anche a livello delle ginocchia e delle cosce: tutte le volte che si ha un gonfiore alle caviglie si ha una fuoriuscita d’Acqua, “plasma”, in eccesso, anche in questi distretti corporei.

La scarsità di drenaggio che determina la pesantezza degli arti inferiori non deve mai essere trascurata, affinché i grandi canali di raccolta, le VENE di tutta la gamba, non ne risentano fino a soffrirne, modificando sia la loro struttura che la loro funzione. Bisognerà intervenire massicciamente soprattutto durante l’Estate, periodo in cui la Stasi Linfo-Venosa si manifesta più osticamente, causa l’aumento della Vasodilatazione.

LA RISPOSTA DEI LABORATOIRES PAUL SCERRI

Per affrontare e ridurre la pesantezza degli arti inferiori, i LABORATOIRES PAUL SCERRI di Ginevra hanno messo a punto una formula innovativa, capace di ridurre incisivamente i disturbi della Stasi Linfo-Venosa.

CONFORT LÉGÈRETÈ DES JAMBES GEL RAFRAÎCHISSANT

Non una semplice formula Sintomatica, volta quindi a eliminare solo ed esclusivamente la Sensazione del gonfiore o della pesantezza, (specie attraverso il freddo), ma bensì un Mix di Fitocomplessi, stimolanti e veicolanti, incisivamente mirato alla riduzione del ristagno dei liquidi negli arti inferiori e alla stimolazione del circolo sanguigno, di cui viene migliorata la struttura e l’attività.